Gli spasmi della madre-terra

Una voce parlava cosi ” Miei amati figli della terra, il vostro mondo sta attraversando degli spasmi, come dei doloretti tipo una donna quando deve partorire, e che alla fine di questi spasmi ci sarà la nascita di qualcosa di meravglioso. La vostra madre terra attraversa presentamente questi spasmi e vi parla, chiedendo a tutti coloro che la risentono, di elevare le loro vibrazioni e aprire la porta del vostro cuore, poichè solo voi, siete in possesso della chiave per aprirla. Nessun altro tra di noi possiamo intervenire al vostro posto, noi possiamo solo assistervi in questo processo di nascita e pregare per ognuno di voi, pur che si ritrovi in una piu grande coscienza qual’è in verità, e che ritroviate la forza e il gusto di diventare delle persone migliori. Si, il mondo di quinta dimensione è vicino, e si prepara per tutti coloro che desiderano evolvere incessantemente, attraverso opere e paroli che si reequilibrano con la grande Unità divina. Io vengo a voi, ancora e ancora, per testimoniare che niente è vissuto invano, che sia bello o brutto, che sia bianco o nero, l’importante è coglierne l’esperienza e elevare le vibrazioni scegliendo solo e sempre di fare la differenza verso l’ego terrestre.L’ego sta subendo di più in più una grande sconfitta almeno per alcuni tra di voi, e quindi si affievolisce , ma fate attenzione poichè lui tenderà sempre ad attcrvi perchè non vuole essere dimenticato. Ognuno di voi siete in possesso di questa forma energetica che vi svia dalla strada del ritorno nelle alti dimensioni, dove noi tutti vi aspettiamo a braccia aperte. Non dubitate della sorte del vostro bellissimo pianeta perchè lui non sparirà mai, ma si sta trasformando grazie alla coscienza collettiva di tanti messaggeri di luce che si ritrovano tra di voi per portare i nostri messaggi e ad aiutarvi ad elevare le vostre vibrazioni cosi che possiate seguire il vostro bel pianeta nell’altra dimensione. Amate figlioli, aprite gli occhi, aprite le orecchie e sopratutto rispettatevi l’uno con gli altri, solo cosi potrete ritrovarvi fianco a fianco, verso l’ascensione planetaria, tutti assieme per un unico e grande scopo. Vi prendo uno ad uno fra le mie braccia e vi lascio con un enorme arrivederci per un po di tempo. Non esiste unità la dove l’ego tende ad esistere ancora, sappiatelo bene questo e per favore desistete dalla sua impronta… grazie mille … L’Immacolata Concezione figlia della sorgente divina.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.