I bambini come le farfalle.

Un enorme angelo, mi è apparso davanti e portava tra le dita una farfalla bellissima, che ha rilasciato davanti a me. Questa farfalla svolazzava libera e felice…“” Le farfalle dovete lasciarle libere di volare, libere di andare dove desiderano perchè se le ritenete voi gli spezzate le ali e non potranno più sentirsi bene nella loro vita. Cosi sono i vostri figli, i vostri bambini, non li fermate, non li tenete rinchiusi in casa sempre, lasciateli esprimersi e vedere cose nuove. Devono provare tutto nella loro vita su terra, devono essere liberi di esprimersi con rispetto e non. Sono loro che dovranno ritrovare il senso della compassione e del rispetto dei loro simili. Un genitore può mostrargli la strada, ma non deve assolutamente tarpargli il cammino, scegliendo per loro e parlando per loro. Un bambino che viene represso, ribassato, è un anima in sofferenza, non esteriorizza le sue potenzialità da sfruttare perchè voi lo fermate prima. Lasciateli camminare, lasciateli anche cadere, date loro delle responsabilità e anche le conseguenze che vengono con esse. Devono crescere secondo il loro modello di vita, e non il vostro. I bambini di oggi sono molto più evoluti che gli altri, e tra di essi ci sono adolescenti e bambini che vi potrebbero insegnare l’arte dell’amare incondizionatamente. Tanti di voi li reprimono e tanti di voi li guardano con pietà, poichè vedono bambini o adolescenti differenti dalla massa. Ma cosa vuol dire per voi essere differente? Essere stupidi, essere senza cervello o con degli handicap particolari? Se la pensate così, voi vi sbagliate di grosso. Queste anime sono persone molto più evolute di voi e che vengono a portarvi un apertura di cuore e di coscienza. Rispettateli, amateli e vedrete che vi toglieranno tante cose dalla testa, saranno persone formidabili che accompiranno tante cose costruttive. Date ad ogni bambino il gusto di crescere, siate presenti nella loro vita ma guardateli da lontano e rispettate il loro stile di vita. Non tarpate per favore le ali a nessuna farfalla perchè un giorno questa farfalla vi stupirà. Pazienza.. L’arcangelo Zadchiel.”

21 maggio 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.